Avvia assistenza remota

ASSISTENZA REMOTA

Seleziona il sistema operativo:

Knowledgebase

Sanzioni in materia di Misuratori Fiscali

Soluzione

art. 1, commi da 8 a 8-ter del- la l. n. 286/06 (legge di conversione del D.L. n.
262/06, il quale ha modificato la disciplina delle sanzioni accessorie in materia di
scontrino e ricevuta fiscale contenuta nell' art. 12, c. 2, del d. lgs. n. 471/97)
La sanzione per la mancata emissione dello scontrino fiscale è pari al 100%
dell'imposta, corrispondente agli importi non documentati e, comunque, non
inferiore a 516,00 €; inoltre è prevista una sanzione accessoria applicabile quando
sono state commesse tre distinte violazioni (non necessariamente in tempi
diversi) con la quale l'autorità  competente può disporre la sospensione della
licenza o dell' autorizzazione all'esercizio dell'attività , ovvero la sospensione
dell'esercizio dell'attività  per un periodi compreso tra tre giorni e un mese. Nel
caso in cui la somma dei corrispettivi non documentati dovesse eccedere i
50.000,00 € trova applicazione la misura "aggravata" che prevede la sospensione
per un periodo compreso tra un mese e sei mesi.
Nella suddetta legge, è espressamente previsto che il provvedimento di
sospensione sia immediatamente esecutivo. L'ufficio competente a disporre il
provvedimento di sospensione (da notificare a pena di decadenza entro sei mesi
dalla contestazione della terza violazione) è la direzione regionale dell'Agenzia
delle Entrate competente per il territorio, in relazione al domicilio fiscale del
contribuente; Il compito di darne esecuzione e verificarne l'effettivo
adempimento è, invece, affidato all'Agenzia delle Entrate oppure alla Guardia di
Finanza.
Per quanto riguarda l' omessa installazione del Misuratore Fiscale, essa è punita
con la sanzione da 1.032,00 € a 4.131,00 €, nonchè con la sanzione accessoria
della sospensione della licenza o dell' autorizzazione all' esercizio dell' attività  nei
locali ad essa destinati, per un periodo che va da 15 giorni a due mesi e da due a
sei mesi in caso di recidiva.
Invece, la mancata o tempestiva richiesta d' intervento per la manutenzione del
misuratore (verificazione periodica) E' punita con la sanzione da € 258,00 a
2.065,00 €, semprechè non vi siano omesse annotazioni nell' apposito registro
sostitutivo del misuratore non funzionante; qualora infatti sia stata omessa la
registrazione dei corrispettivi, è applicabile la sanzione prevista per la
mancata emissione di scontrino fiscale.
Le sanzioni previste per la mancata esecuzione della verificazione periodica nei
termini previsti, ovvero l' 'utilizzo di un registratore di cassa senza il bollino
verde o con i termini scaduti, sono equiparate a quelle previste per la mancata
emissione dello scontino fiscale.

 
Ti è stato d'aiuto questo articolo? si / no

Articoli correlati Documenti da detenere e conservare presso l’esercizio
Verifica periodica del registratore di cassa
Messa in Servizio del misuratore fiscale
Cos'è il reverse charge?
Chiusura giornaliera
Dettagli articolo
ID Articolo: 22
Categoria: Adempimenti Fiscali-Contabili
Data inserimento: 2012-07-06 12:50:09
Visite: 956
Valutazione (Voti): Articolo valutato 3.5/5.0 (22)

 
« Indietro

 
Powered by Help Desk Software HESK, brought to you by SysAid

Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio dei/del possessore/i, senza alcun fine di violazione dei diritti di copyright vigenti. In particolare i marchi e loghi delle compagnie di telecomunicazione indicati vengono elencati al solo al fine di precisare i dati che possono essere gestiti dal software gestionale Cloud Mobile per le diverse tipologie di negozi di telefonia e che non vengono utilizzati per alcun fine pubblicitario ma esclusivamente per descrivere i servizi offerti. Cloud Mobile non ha nessun rapporto commerciale diretto con le compagnie di telecomunicazioni menzionate, l'acquisto del servizio Cloud Mobile non garantisce pertanto al cliente nessuna partnership. Il corretto utilizzo dei servizi legati alle compagnie di telecomunicazioni presenti in Cloud Mobile sono condizionate dalla presenza di un rapporto commerciale stipulato anticipatamente fra il cliente ed una o più compagnie di telecomunicazioni.