Avvia assistenza remota

ASSISTENZA REMOTA

Seleziona il sistema operativo:

Knowledgebase

Chiusura giornaliera

Soluzione

Per ogni giorno di attività di vendita e per ogni misuratore fiscale bisogna produrre uno scontrino di chiusura giornaliera che deve essere conservato. Il commerciante deve emettere lo scontrino di chiusura giornaliera, contenente i dati previsti (art. 12, c. 3, D.M. 23.3.1983) entro le ore 24, anche per le attività con chiusura dopo tale orario (ris. 23.10.1995, n. 253/E), ovvero al termine di effettivo svolgimento dell'attività per gli esercenti le attività di intrattenimento e spettacolo che si protraggono oltre le ore 24 (discoteche, teatri, etc.) obbligati al rilascio di un titolo di accesso (art. 1, c. 4, D.P.R. n. 544/1999; circ. 29.12.1999, n. 247/E). Le imprese che esercitano la loro attività per l'intero arco della giornata (ad esempio gli "autogrill" lungo le autostrade) devono eseguire la stampa dello scontrino di chiusura giornaliera al termine del turno che si conclude prima delle 24.00 (circ. 10.6.1983, n. 60). Lo scontrino di chiusura giornaliera deve contenere: 1) il numero di partita IVA dell'emittente e i dati dell'esercizio; 2) l'ammontare complessivo dei corrispettivi del giorno; 3) il totale cumulativo degli ammontari dei corrispettivi giornalieri compreso quello della chiusura cui si riferisce lo scontrino; 4) su distinte successive righe, gli sconti, rettifiche, rimborsi per resi di merce venduta o imballaggi cauzionati, nonché dei corrispettivi relativi a prestazioni in tutto o in parte non riscossi; 5) il numero degli scontrini fiscali, comprensivo dello stesso scontrino fiscale di chiusura giornaliera, emessi a seguito delle operazioni per le quali vige l'obbligo di emissione; 6) il numero degli scontrini fiscali recanti la stampa del contenuto della memoria fiscale; 7) il numero degli scontrini non fiscali; 8) il numero progressivo degli azzeramenti giornalieri; 9) la data e l'ora di emissione; 10) il numero dei ripristini fiscali; 11) il logotipo fiscale ed il numero di matricola dell'apparecchio misuratore fiscale; 12) distanziati da almeno due righe vuote, i dati di carattere non fiscale, preceduti e seguiti dalla scritta "dati non fiscali". I dati dello scontrino di chiusura vengono memorizzati nella memoria fiscale.

 
Ti è stato d'aiuto questo articolo? si / no

Articoli correlati Chiusura giornaliera del registratore di cassa
Informazioni sullo scontrino fiscale
E' possibile emettere la fattura dopo aver concluso la vendita?
Giornale di fondo elettronico (DGFE)
Annullamento di uno scontrino errato
Dettagli articolo
ID Articolo: 30
Categoria: Adempimenti Fiscali-Contabili
Data inserimento: 2013-10-17 11:57:14
Visite: 771
Valutazione (Voti): Articolo valutato 3.3/5.0 (12)

 
« Indietro

 
Powered by Help Desk Software HESK, brought to you by SysAid

Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio dei/del possessore/i, senza alcun fine di violazione dei diritti di copyright vigenti. In particolare i marchi e loghi delle compagnie di telecomunicazione indicati vengono elencati al solo al fine di precisare i dati che possono essere gestiti dal software gestionale Cloud Mobile per le diverse tipologie di negozi di telefonia e che non vengono utilizzati per alcun fine pubblicitario ma esclusivamente per descrivere i servizi offerti. Cloud Mobile non ha nessun rapporto commerciale diretto con le compagnie di telecomunicazioni menzionate, l'acquisto del servizio Cloud Mobile non garantisce pertanto al cliente nessuna partnership. Il corretto utilizzo dei servizi legati alle compagnie di telecomunicazioni presenti in Cloud Mobile sono condizionate dalla presenza di un rapporto commerciale stipulato anticipatamente fra il cliente ed una o più compagnie di telecomunicazioni.